Università Cattolica del Sacro Cuore

Istituti di alta formazione e centri di ricerca

Al Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo è connessa l'attività dei seguenti centri di ricerca e Alte Scuole



ALMED - Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo

Essa costituisce uno spazio di promozione e di coordinamento di master universitari, corsi di alta formazione e corsi di perfezionamento finalizzati a una formazione di eccellenza nei settori delle comunicazioni di massa, della comunicazione aziendale, degli eventi culturali e sociali, dello spettacolo.



OSSCOM - Centro di ricerca sui media e la comunicazione

Sorto nel 1994, l'OssCom pone al centro delle sue attività di ricerca l'analisi dei processi e delle trasformazioni in atto nel sistema dei media e dell'industria culturale italiana, affermandosi come interfaccia tra ricerca universitaria e mondo delle imprese e come servizio per l'università stessa sui temi della comunicazione; luogo di sperimentazione metodologica e interdisciplinare, costituisce anche una palestra formativa per i giovani ricercatori.



CIT - Centro di Iniziativa Teatrale Mario Apollonio

Il CIT "Mario Apollonio" è nato nel 2006, con l'obiettivo di coordinare le attività di promozione, ricerca e sperimentazione in ambito teatrale presso l'Università Cattolica di Milano. Nell'ambito del lavoro di ricerca del CIT, il taglio teoretico (fra estetica e antropologia) si sposa con il taglio critico, storiografico e organizzativo-gestionale, in continuo collegamento con le più importanti istituzioni teatrali e culturali milanesi e nazionali.


CERTA - Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi

Nato nel 2008, svolge ricerca sui temi legati all'evoluzione del sistema dei media e alla convergenza, con particolare attenzione al mezzo televisivo e agli audiovisivi in genere. Le principali direzioni di ricerca riguardano i cambiamenti dello scenario televisivo e mediale italiano e internazionale; le evoluzioni nelle abitudini di consumo televisivo e mediale, in particolare in relazione al nuovo contesto digitale; le caratteristiche linguistiche e testuali di singoli prodotti e generi televisivi; le interazioni tra il mezzo televisivo, il web e gli altri media; l'analisi della serialità televisiva, degli archivi audiovisivo e della televisione per bambini e ragazzi.