Università Cattolica del Sacro Cuore

Palazzo Pignano (Cr)

 Dopo gli ultimi scavi condotti nel 2009, nella primavera del 2016 sono riprese le indagini archeologiche nella villa tardo antica di Palazzo Pignano (IV-V sec. d.C.) ad opera del  Dipartimento di Storia, Archeologia e Storia dell’Arte dell’Università Cattolica di Milano in accordo con la Soprintendenza Archeologia Lombardia e con il Comune di Palazzo Pignano.

Si tratta di una lussuosa villa a padiglioni costruita nel IV sec. d.C. e collegata a un edificio di culto,

oggi in parte visibile presso la pieve di S. Martino vescovo. Il complesso residenziale di Palazzo Pignano cadde in rovina in epoca altomedievale e tra i suoi ruderi sorse un villaggio di modeste abitazioni in legno sotto il controllo longobardo.

In quattro settimane di lavoro sono stati aperti due saggi di scavo che hanno coinvolto una ventina di studenti dell’Ateneo. Un pubblico di scolaresche e persone interessate ha potuto visitare il cantiere.
Un primo bilancio dei risultati di questa campagna di scavi è confluito nel volume Ripresa delle indagini archeologiche a Palazzo Pignano.

I lavori all'interno della villa sono ripresi tra maggio e giugno 2017.