Università Cattolica del Sacro Cuore

Il dipartimento

Con decreto rettorale n.5104 del 23 maggio 2008 si è costituito, presso la Sede bresciana dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, il Dipartimento di Scienze Storiche e Filologiche, conferendo in tal modo ulteriore sviluppo e qualificazione alla funzionalità del precedente Istituto di Filologia e Storia.

Sin dall'inizio delle sue attività scientifiche e culturali, la fisionomia dell'Istituto allora, del Dipartimento oggi, si è connotata e qualificata per un'evidente vocazione pluridisciplinare. Nel corso degli anni vi hanno afferito docenti incardinati nelle tre diverse Facoltà - Lettere e Filosofia, Scienze Linguistiche e Letterature straniere e Scienze della Formazione - impegnati su vari fronti dell'indagine filologica e storica. Particolarmente articolata si rivela l'area delle discipline e degli ambiti di ricerca, dall'età antica al Medioevo, dall'età moderna all'età contemporanea, dalla filologia alla letteratura italiana, dalla glottologia alla bibliografia e biblioteconomia, dalla storia della critica alla letteratura latina, greca, tedesca, dalla storia romana alla storia moderna, dalla storia religiosa alla storia economica, dall'archivistica alla paleografia.

I diversi orientamenti scientifici e disciplinari coesistono dunque armonicamente e proficuamente nell'ambito del Dipartimento, spesso interagendo in modo utile e producendo esiti significativi, che in molteplici forme possono concorrere ad arricchire e ad elevare la vita culturale della Sede, nel contesto della realtà bresciana, accademica e non. Le iniziative che il Dipartimento intende promuovere riguardano convegni, cicli di conferenze, seminari, incontri pubblici, ma, al tempo stesso pubblicazioni di alta dignità scientifica.

La confluenza entro la medesima struttura dipartimentale di docenti e studiosi di un così vasto spettro di discipline, può inoltre favorire il dialogo, l'interazione e la collaborazione tra i docenti stessi, con efficaci e positivi effetti anche sulle questioni organizzative generali, migliorando in particolare le comunicazioni relative alla didattica.