Università Cattolica del Sacro Cuore

Archeologia

La Sezione Archeologia riunisce docenti della disciplina e di materie affini (Topografia, Numismatica, Informatica, Disegno e Rilievo) con l'obiettivo di promuovere la didattica e la ricerca archeologica nell'Ateneo. Le attività scientifiche e didattiche sono connotate da un approccio multidisciplinare e diacronico, dall'età protostorica al Medioevo.
Due aspetti fondamentali caratterizzano i progetti in corso: l'attenzione alle realtà storico-archeologiche dell'Italia Settentrionale (grazie a scavi e studi condotti in un dialogo sempre serrato con la Soprintendenza per i Beni archeologici e gli Enti Locali) e l'apertura alla collaborazione con Istituzioni Culturali sia italiane che straniere per realizzare studi e attività di indagine su importanti siti archeologici all'estero (Hierapolis di Frigia in Turchia e Tas Silg a Malta).
 
Cenni storici

La sezione di Archeologia è l'erede e il continuatore di attività di ricerca consolidate all'interno dell'Ateneo. Negli anni '60 ci fu la costituzione dell'Istituto di Archeologia e Storia dell'Arte greca e romana (sorto nell'anno accademico 1967/68), poi divenuto Istituto di Archeologia dal 13 aprile 1995 (con decreto rettorale n. 18.902)
Dalla sua nascita fino all'a.a. 1980/81 il prof. Michelangelo Cagiano de Azevedo ha diretto l'Istituto, quindi si sono succeduti in questa carica:
la prof.ssa Maria Pia Rossignani dall'a.a. 1981/82 al 1989/90;
il prof. Gianguido Belloni dall'a.a. 1990/91 al 1994/95;
la prof.ssa Maria Pia Rossignani dall'a.a. 1995/96 al 1997/98;
la prof.ssa Silvia Lusuardi Siena dall'a.a. 1998/99 al 2009/10;
la prof.ssa Maria Pia Rossignani dall'a.a. 2010/11 al 1 novembre 2012.
Il 1 novembre 2012 l'Istituto di Archeologia è confluito nel Dipartimento di Storia, Archeologia, Storia dell'Arte.
 
Presso l'Ateneo hanno svolto attività di docenza illustri studiosi, tra i quali Aristide Calderini che dal 1925 resse la cattedra di Antichità greche e romane mentre negli stessi anni Roberto Paribeni ebbe l'insegnamento di Archeologia e Storia dell'Arte greca e romana.
Dal 1945 fino all'anno della sua prematura scomparsa nel 1948 Alberto de Capitani d'Arzago insegnò Archeologia cristiana.
Nel 1949 il prof. Michelangelo Cagiano de Azevedo fu chiamato a svolgere l'insegnamento di Archeologia e storia dell'arte greca e romana e nell'a.a. 1966/67 attivò per la prima volta in Italia l'insegnamento di Archeologia medievale, che resse sino al 1981, anno della sua improvvisa scomparsa.

 

NEWS

Nel mese di febbraio 2020 sarà attivato il corso professionalizzante Archeo Up, conoscere il passato per progettare il futuro, grazie al sostegno di Regione Lombardia (ASSE 1-POR FSE 2014/2020). Il corso è rivolto a studenti e disoccupati interessati a sviluppare una propria idea imprenditoriale nel settore culturale creativo.

Per tutte le informazioni https://www.archeostorie.it/archeoup-startup-settore-culturale-creativo/

RIDETERMINAZIONE TEMPISTICHE PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E SELEZIONE: è possibile presentare la domanda di partecipazione fino al 7 febbraio 2020.