Università Cattolica del Sacro Cuore

Linee di ricerca

Vengono riportate a seguire le linee di ricerca per l'a.a. 2019-2020:

Linee di ricerca di Storia Greca e Romana

Storia Greca:
La prof.ssa Cinzia Bearzot è impegnata nel progetto triennale (2018/19 - 2020/21) di ricerca internazionale Oligarques et oligarchie à l'époque classique - et au-délà (diretto da D. Lenfant e L. Quattrocelli), promosso dalla MISHA (Maison Interuniversitaire de Sciences de l'Homme - Alsace) di Strasbourg. Continua inoltre il lavoro di ricerca su Alcibiade, per la biografia commissionata dall'Editore Salerno (Roma).
La prof.ssa Franca Landucci ha iniziato a lavorare al commento storico alla parte greco-orientale dei libri XIX-XX della Biblioteca Storica di Diodoro Siculo.
Il dott. Paolo Andrea Tuci è impegnato nel progetto triennale (2018/19 - 2020/21) di ricerca internazionale Oligarques et oligarchie à l'époque classique - et au-délà (diretto da D. Lenfant e L. Quattrocelli), promosso dalla MISHA (Maison Interuniversitaire de Sciences de l'Homme - Alsace) di Strasbourg. Prosegue inoltre il lavoro di ricerca su Clidemo, per l'edizione commentata dei frammenti nella collana dei Frammenti degli storici greci (ed. Tored, Tivoli).

 

Storia Romana:
Il prof. Giuseppe Zecchini prosegue e conclude il commento storico all'Epitome di Giustino (III volume) di cui è attesa la pubblicazione nel corso del 2020.
Il prof. Alessandro Galimberti prosegue i suoi studi sul primo principato e su Erodiano; in occasione del bimillenario della morte di Germanico nell'autunno del 2019 si terrà un convegno a Perugia di cui è organizzatore e relatore, nel corso del 2020 sarà pubblicato il volume Herodian's world per l'editore Brill di cui è curatore e autore di un saggio.
La dott.ssa Maria Chiara Mazzotta darà seguito alle sue ricerche sui viri exemplares nell'età di Pirro, su cui ha già all'attivo alcune pubblicazioni.
Il dott. Alberto Barzanò prosegue le sue ricerche sulla storia della fase preromana e della conquista romana della pianura padana iniziate con l'introduzione storica alla pubblicazione degli scavi di Via Moneta a Milano e la stesura dell'introduzione storica al catalogo della mostra su Bergamo romana.
La dott.ssa Milena Raimondi ha in corso ricerche sulle relazioni romano-iberiche e numido-cartaginesi intorno al 150 a.C. e sulla figura di Quinto Cecilio Metello Macedonico.
Il dott. Gianpaolo Urso, assegnista Marie Curie presso il Dipartimento, ha avviato il progetto di ricerca inerente al termine e al concetto di popularitas in Roma antica in previsione di un convegno internazionale da lui organizzato presso il nostro ateneo nel maggio 2020.

 

Storia Medievale:
Le linee di ricerca della prof.ssa Maria Pia Alberzoni seguiranno i seguenti indirizzi:
a) La vita religiosa femminile ispirata soprattutto al modello di Chiara d'Assisi (S. Damiano)
b) L'esame della realizzazioni del consenso, soprattutto in ambito comunale (sec. XII-XIII), con particolare riferimento alla rivalutazione del modello romano in quanto legittimante le nuove esperienze di governo (in vista della pubblicazione di un saggio)
c) La dimensione del viaggio presso i primi frati degli Ordini mendicanti (in vista di un Convegno internazionale che si terrà ad Assisi nell'ottobre 2019)
d) Le forme di rappresentanza papale nel pieno medioevo, soprattutto i legati e i delegati (in vista di due Convegni internazionali che si terranno rispettivamente a Brescia e a Wuppertal nel settembre 2019)
e) proseguono infine le ricerche sui rapporti tra Enrico VI e i comuni della penisola italiana, con particolare riguardo ai comuni lombardi.

La linea di ricerca principale del prof. Alfredo Lucioni riguarderà il contado rurale del Seprio, a nord-ovest di Milano, osservato nel momento della sua trasformazione tra tardoantico e alto medioevo (ricerca finalizzata alla partecipazione a una giornata di studio su "I Longobardi a nord di Milano" organizzata da archeologi della Università Cattolica e della Università di Padova) e poi nel corso del Duecento, in vista della pubblicazione di un volume comprendente studi ed edizioni di fonti documentarie (in collaborazione con studiosi dell'Università degli studi di Milano e della Università dell'Insubria).
Sarà inoltre ripreso il lavoro già avviato negli scorsi anni sulla formazione e l'organizzazione delle reti monastiche nel pieno medioevo, a partire dal caso di studio della abbazia di San Benigno di Fruttuaria.

 

Storia Moderna:
Il prof. Angelo Bianchi sarà impegnato:
a) Nella preparazione della relazione Ettore Passerin D'Entrèves e gli studi sull'età della Restaurazione, per un convegno internazionale dal titolo "Cattolicesimo e Restaurazione. A 75 anni dalla pubblicazione dei Saggi di Adolfo Omodeo" (Napoli, 4-6 dicembre 2019)
b) Nella preparazione della relazione dal titolo Virtù femminili, stati di vita, educazione: monache, semireligiose, laiche per il convegno "La virtù tra paideia, politeia ed episteme: una questione di lungo periodo", presso l'Università di Pavia (maggio/ottobre 2020)
c) Nella redazione di un articolo dal titolo Milano Capitale (1804-1814)
d) La redazione di un saggio sulla figura del terzo rettore dell'Università Cattolica, Ezio Franceschini, e l'avvio del suo rettorato, nell'anno della conclusione del Concilio Vaticano II
e) L'avvio di ricerche su fondi originali e poco noti dell'Archivio di Stato di Milano di una vasta ricerca sul sistema di contenzione e di detenzione a Milano nei secoli XVI -XVIII.

Il prof. Emanuele Pagano utilizzando fonti inedite d'archivio, fonti edite e bibliografia di settore, prosegue in parte linee d'indagine intraprese da diversi anni e riconducibili sostanzilmente a tre ambiti:
a) Governo centrale e governi locali in Italia nella transizione tra antico e nuovo regime: dinamiche politiche, amministrative e di polizia, con particolare attenzione alla settecentesca Lombardia Austriaca, agli Stati napoleonici e al Regno Lombardo-Veneto
b) Controllo del territorio e devianza criminale nel Ducato di Mantova (secoli XV-XVIII) e nella Lombardia Austriaca (secolo XVIII)
c) Carceri, istituti di reclusione e di pena in alcuni Stati italiani (secoli XVI-XIX): studio comparativo

Il prof. Alberto Tanturri svilupperà le seguenti ricerche:
a) Stesura della voce Tolosa Paolo per il Dizionario biografico degli Italiani. Si tratta di un ecclesiastico vissuto tra i secoli XVI e XVII, che in qualità di nunzio apostolico in Savoia svolse un ruolo importante nel favorire l'applicazione dei decreti disciplinari tridentini in diocesi tradizionalmente arroccate su posizioni gallicane
b) Il completamento di un saggio dal titolo Il dottore all'opera. Figure di medici e guaritori nel melodramma fra Sette e Novecento, dedicato ad esplorare l'immagine dei medici che emerge dalla letteratura operistica, tanto italiana quanto straniera, dal Settecento ai nostri giorni
c) L'avvio di un'ampia indagine riguardante l'epidemia di colera del 1836-37 nelle regioni meridionali della Penisola

 

Storia Contemporanea:
Le liee di ricerca per la storia contemporanea intendono approfondire la prospettiva della "World History" in età contemporanea, con particolare attenzione al fattore religioso. In questo quadro si analizzeranno le connessioni tra Europa e mondi extra-europei secondo le seguenti direttrici:
a) Le proiezioni "globali" del cattolicesimo contemporaneo, con un focus sulle interazioni con gli spazi euro-asiatici ed euro-africano e sulle strategie di evangelizzazione con gli universi culturali e religiosi, nonchè la loro ricaduta sull'idea stessa di "universalità" del cattolicesimo e sulle percezioni della Chiesa cattolica nei confronti dei mondi extra-europei (prof. Agostino Giovagnoli)
b) Le relazioni con il Medio Oriente, in particolare la Turchia, con un'attenzione specifica allo spazio ottomano-turco e al ruolo di mediazione delle Chiese e delle comunità cattoliche nel contesto di una società a maggioranza musulmana, ma caratterizzata da una forte tendenza laica (prof. Giorgo Del Zanna)
c) Le relazioni con l'Estremo Oriente, con particolare riferimento alla Cina contemporanea, ripercorrendo la rete di relazioni e connessioni storiche, di cui le religioni, spesso trascurate per motivi ideologici, sono parte integrante, nonchè alcune figure di missionari stranieri e di cattolici cinesi, che tra '800 e '900 hanno contribuito allo sviluppo della Cina contemporanea (prof. Agostino Giovagnoli)
d) L'interazione con l'Africa subsahariana, con un'attenzione particolare al ruolo delle diverse confessioni religiose (cristianesimo, islam, culti tradizionali) nelle aree del Corno d'Africa, dell'africa centrale e occidentale, in un'ottica di interazione con il métissage delle società coloniali e postcoloniali, nonchè con i processi di africanizzazione del clero e delle Chiese, con l'azione missionaria sia cattolica che protestante del Corno d'Africa, area caratterizzata da un'antica presenza sia cristiana (Eritrea, Etiopia) che islamica (prof. Paolo Borruso)

 

Geografia:
Le linee di ricerca del prof. Guido Lucarno e della dott.ssa Raffela Gabriella Rizzo si concentrano sulle seguenti tematiche:
a) Aggiornaemento ricerca sul turismo nel Verbano-Cusio-Ossola
b) Definizione cartografia sulla toponomastica walser in Piemonte (per convegno internazionale a Vienna)
c) Musica e turismo musicale: organizzazione convegno internazionale a Cremona (20-22 novembre 2019)
d) Prosecuzione ricerca sul turismo termale