Università Cattolica del Sacro Cuore

Il dipartimento

Il Dipartimento nasce nel 1964 come Istituto di Economia e Politica Agraria; successivamente prende dapprima il nome di Istituto di Economia e a partire dal 1980 quello di Istituto di Economia Agro-alimentare quindi dal 1^ novembre 2012 il nome attuale di Dipartimento di Economia Agro-alimentare.

Il Dipartimento sviluppa un'intensa attività di ricerca su un ampio ventaglio di tematiche relative al sistema agro-alimentare, privilegiando soprattutto il carattere applicativo e l'interesse su problematiche attuali.

E' inoltre impegnato in numerosi e proficui scambi con ricercatori di altre istituzioni, sia nazionali che internazionali, con elaborazione e sviluppo di progetti di ricerca comuni.

L'attività di ricerca del Dipartimento è piuttosto articolata, in quanto comprende sia i progetti di ricerca che afferiscono direttamente al Dipartimento, sia le altre iniziative svolte presso l'Alta Scuola in Management ed Economia Agro-alimentare, SMEA ed i suoi due centri di ricerca: l'Osservatorio sul Mercato dei prodotti zootecnici, OMPZ ed il Centro di Ricerche Economiche sulle Filiere Suinicole, CREFIS.

I principali filoni di ricerca del Dipartimento riguardano:

  • Filiere Agro-alimentari: analisi delle relazioni verticali all’interno del sistema agro-alimentare; valutazione del ruolo dell’associazionismo e della cooperazione agricola; analisi delle strategie competitive della GDO; dinamiche e struttura del mercato dei prodotti Geneticamente Modificati e non.
  • Politiche agro-alimentari: analisi della Politica Agricola Comune (PAC) e Nazionale e dei loro effetti sulle imprese agricole; analisi del rapporto tra agricoltura ed ambiente con particolare rifermento al ruolo delle Politiche Europee;
  • Consumi alimentari: analisi dell’evoluzione dei modelli di consumo alimentare e del comportamento del consumatore; determinazione del ruolo svolto dagli aspetti qualitativi e salutistici nell’ambito delle scelte alimentari.
  • Commercio internazionale: analisi dei flussi commerciali di prodotti agro-alimentari e del grado di competitività dei prodotti italiani