Università Cattolica del Sacro Cuore

Produzione di cibo appropriato: sufficiente, sicuro, sostenibile (C3S)

Le Sezioni Operative del Progetto C3S

I principali obbiettivi del Progetto C3S sono:

  • la Sostenibilità Agro-Ambientale: i CP (centri pilota) devono promuovere l’uso sostenibile delle risorse naturali; in particolare per il gravissimo problema dell’uso del legname da ardere, causa principale del degrado ambientale in RDC (disboscamento e inquinamento atmosferico).
  • la Sostenibilità Economica: i CP (centri pilota) devono introdurre tecniche produttive, di trasformazione e conservazione più efficienti, fornire strumenti (sementi e animali migliorati) o formazione tecnica per aumentare la disponibilità alimentare in maniera economicamente valida.
  • la Sostenibilità Sociale: i CP (centri pilota) devono attivare e coordinare le associazioni di coltivatori e allevatori, favorendo la creazione di servizi tecnici e di indispensabili economie di scala, premessa dello sviluppo, oltre la creazione di nuovi posti di lavoro non solo agricolo (per la crescente disoccupazione giovanile).

La complessità dei temi da affrontare ha spinto la Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali a coinvolgere una parte preponderante dei propri Istituti raccolti nelle seguenti Unità Operative:

  1. Unità Nutrizione
     
  2. Unità Produzioni Animali
     
  3. Unità Agronomica - Produzioni Vegetali
     
  4. Unità Tecnologica - Sicurezza
     
  5. Unità Impatto Ambientale
     

A cura di queste Unità sono stati predisposti protocolli e schede tecniche qui riportati con il medesimo ordine.